L’eCommerce, inteso in modo ristretto come già anticipato nelle note preliminari di questo eBook, è in sostanza una piattaforma, un “sito web”, per dirla in modo abbastanza comune e per qualche verso degradante, che consente di vendere i propri prodotti su internet.

Va da se che è necessario realizzare questo “sito web”, dargli un aspetto grafico quanto più vicino al brand aziendale, inserire in modo opportuno tutti i prodotti in catalogo, specificando immaginidescrizionititoliprezzigiacenze e caratteristiche tecniche, renderlo facilmente navigabile tramite categorie e filtri di ricerca, configurarlo in modo opportuno impostando costi e metodi di spedizionemetodi di pagamentolinguevalutecontatti generali ecc…
Quanto sopra esposto è una becera semplificazione che sminuisce un complesso e minuzioso lavoro.

Nel corso di questo eBook avrete modo di comprendere quanti e quali sono i dettagli di cui tener conto. Per ora ci limitiamo a spiegarvi il funzionamento di un Sito eCommerce partendo dalle attività che svolge il “Venditore” e quelle attraverso le quali l’”Acquirente” effettua i suoi acquisti.

Funzionamento “Lato Venditore”

Una volta realizzato e configurato l’eCommerce, strutturata l’architettura ed inseriti i prodotti in catalogo, in teoria, detto in modo molto spicciolo e barbaro, il venditore dovrebbe solo preoccuparsi di fare il suo mestiere e di gestire ordini e spedizioni poiché, una volta creato, l’eCommerce lavorerà in totale autonomia (ci riferiamo, chiaramente, soltanto ai processi di vendita online).

Nella maggior parte dei casi il venditore non dovrà neanche preoccuparsi delle comunicazioni con il cliente, in quanto l’eCommerce si occuperà, sempre automaticamente, di inviare le seguenti e-mail:

  • Riepilogo e conferma dell’ordine non appena questo viene effettuato dall’utente tramite il sito
  • Fattura relativa all’ordine (solo se lo si desidera)
  • Conferma di spedizione con codici di tracciamento del pacco non appena la merce viene spedita
  • Richiesta di recensione del prodotto tra 5 e 10 giorni dopo la data di spedizione

In sostanza, il venditore deve esclusivamente concentrarsi sulle attività di business che gli competono, a prescindere dal possesso o meno di un eCommerce: aggiornarne il catalogo prodotti fisico, gestire le scorte di magazzino, monitorare ed aggiustare prezzi ed offerte in modo competitivo ecc…

A costo di risultare pesanti, rompiscatole e ripetitivi, sottolineiamo una volta ancora che il venditore deve solo preoccuparsi di fare il proprio mestiere, lasciando la massima libertà di azione all’Agenzia Web che cura ed aggiorna l’eCommerce.
Questa distinzione di ruoli è fondamentale: il negoziante non è un eCommerce Manager, l’eCommerce Manager non è un negoziante. Comprenderlo sin da subito vi risparmierà un enorme fallimento.

Funzionamento “Lato Acquirente”

Un’utente, potenziale acquirente, una volta raggiunto il vostro sito web (vedremo successivamente come…), potrà navigare al suo interno alla ricerca dei prodotti desiderati, sfruttando anche i filtri a disposizione. Una volta trovato il prodotto, l’utente può visualizzarne il dettaglio nell’ apposita pagina dedicata ed inserirlo nel “carrello virtuale” insieme agli altri prodotti che è intenzionato ad acquistare.

Il carrello virtuale riepiloga prodotti, quantità e prezzi, consente di modificare i record in esso presenti, valutare i costi di spedizione, sfruttare coupon promozionali ed eventualmente aggiungere altri prodotti correlati a quelli acquistati.

L’utente, una volta revisionato il contenuto del carrello, cliccherà sul pulsante “Procedi all’acquisto” ed entrerà nella cosiddetta pagina di “Checkout” per effettuare l’ordine, lasciando i propri dati personali per la fatturazione e la spedizione e scegliendo metodi di pagamento e spedizione. Una volta effettuato l’ordine, l’utente riceverà automaticamente una mail riepilogativa di conferma simile a quella riportata nella figura di lato.

A questo punto, per il venditore, non rimarrà altro che processare l’ordine, emettendo eventuale fattura (automatica) e spedendo la merce. Con un semplice click il cliente sarà sempre aggiornato in merito allo stato dell’ordine.